venerdì 6 febbraio 2015

Inviti e idee per un compleanno

Buongiorno cari amici,
oggi post un po' particolare...dovete sapere che un paio di mesi fa è stato il mio compleanno, ma non un compleanno qualsiasi... purtroppo sono entrata a far parte del mondo dei enta!!!
La cosa mi ho provocato non poco shock, quindi ho deciso di esorcizzare il momento con una grande festa, anzi 2!
Per quella con la famiglia ho pensato di preparare degli inviti, una coccola in più per l'invitato









Delle "buste" cucite con la macchina da cucire che ho poi abbellito con del washi tape a pois bianco e nero, una tag embossata a freddo, una farfalla che ho poi timbrato con un motivo a pizzo e embossato con la polvere clear. Il tutto legato da un cordino twine.
All'interno, l'invito che ho preparato con Photoshop:




Ed ecco una visione di insieme








E siccome l'idea di ciò che sto per raccontarvi mi è piaciuta un sacco, ho deciso che voglio condividerla con voi.
In quest'occasione, la mia famiglia mi ha preparato una tela sulla quale erano appese 30 (appunto) bustine con all'interno 30 simpaticissimi consigli, suggerimenti e considerazioni per affrontare questa tappa. 
Io mi sono divertita un sacco a leggerli, quindi eccoli qua:

1.Un anno, si uno solo, solamente uno.
Eppure questi dodici mesi in più, fanno si che tu possa chiudere alle tue spalle la porta dei vent'anni e che ti ritrovi davanti un bel portone. Coraggio, aprilo ed entra...

2. Fondotinta e correttore: l'accoppiata vincente senza cui d'ora in poi non potrai più uscire.

3. Tre le volte a settimana consigliate in cui praticare sport per mantenerti in forma.

4. Quattro i prodotti per il viso che d'ora in poi dovrai usare: crema idratante, crema antirughe, siero rimpolpante e rassodante, siero intensivo viso e collo.

5. Cinque sono le lettere della parola DONNA per ricordarti che non sei più una ragazzina

6. Sei le volte al massimo in un anno in cui puoi fare tardi la sera senza ritrovarti la mattina dopo con la faccia da zombie

7. Sette e non più dodici i centimetri dei tacchi che puoi utilizzare per evitare slogature alle caviglie

8. Otto i centimetri da allungare della gonna per non far vedere la pelle non più tonica e la cellulite

9. Nove i negozi per giovani dove non potrai più fare acquisti perchè ora non appartieni più alla categoria "teenager".

10. Dieci gli anni che hai ancora davanti per pensare ad un bebè, anche perchè poi saremo tutti troppo vecchi per potertelo tenere

11.Undici anni fa era l'anno della matura. Avevi davanti a te sogni, paure e aspirazioni. Ripercorri la strada che hai fatto fino ad oggi, anche se con qualche intoppo o qualche difficoltà, sei comunque riuscita a realizzare quello che desideravi!

12. Dodici sono i mesi che ti mancano al prossimo compleanno ricordandoti che avrai un anno in più e che d'ora in poi cominciano a pesare.

13. Tredici anni fa circa quel maledetto gatto rosa (Hello Kitty) ha cominciato ad invadere a macchia d'olio ogni aspetto della tua vita. Sei stata risucchiata dalla moda e hai cominciato ad avere matite, fermagli, astucci porta trucchi, pigiami e t-shirt.
Adesso basta però, sei una donna adulta e soprattutto non sei una giapponese invasata. 
Coraggio ripeti a voce alta: "Goodbyyyyyyye Kitty"!!!

15. La mattina mettere la sveglia quindici minuti prima: la base per il trucco, il trucco e il restyling necessari a mascherare i segni del tempo ora richiedono qualche minuto in più.

14. Quattordici sono le lettere di "zampe di gallina" cioè quelle che vedrai comparire quando ti guarderai allo specchio

16. A sedici anni ti sentivi già una donna e ti avrebbe fatto piacere avere anche qualche anno in più. Ora evita gli short inguinali e le stampe da teenager e soprattutto ciò che indosserebbe una sedicenne: provare a sembrare più giovani è una retromarcia, una trappola in cui è facile cadere, meglio concentrarsi su pezzi di abbigliamento pieni di stile.

17. Cosa daresti per i tuoi 17 anni?
Pensa a 17 anni potevi:
- avere tre mesi di vacanza
- trovare i tuoi amici sempre lì a quell'ora, senza avere bisogno di Whatsapp
- assaporare l'ultimo giorno di scuola
- acquistare una musicassetta
- leggere una copia di "Cioè"

18. Diciotto gli anni che avevi dodici anni fa e che non vedevi l'ora che arrivassero. Oggi pagheresti per tornare indietro.

19.Diciannove il numero di piedi che avevi quando sei nata, pensa trent'anni fa, un'enormità!

20.Venti per tre fa sessanta: la misura del giro vita perfetto che d'ora in poi sarà difficile mantenere. Ingrasserai più facilmente e fari più fatica a dimagrire.

21. Ventun Marzo, primo giorno di primavera: vedrai d'ora in poi la prova costume ti creerà non pochi problemi!!! Non bastano più la dieta, la buona volontà, i massaggi, chili e chili di creme. Niente da fare dopo i trenta la prova costume diventa uno dei dolori della vita

22.Ventidue Euro il costo medio di un reggiseno push-up. D'ora in poi dovrai averlo, un seno cadente regala anni in più.

23. Le ore che ti serviranno per riprenderti dopo aver fatto tardi, una volta saresti andata avanti anche senza andare a dormire

24. Ventiquattro Dicembre -  vigilia di Natale, ora sei entrata ufficialmente nel mondo degli adulti. Dovrai, come tutti, aspettare il tuo turno per aprire i regali e fremere in silenzio

25. Venticinque grammi di zenzero essicato e venti grammi di foglie di menta: crea la tua tisana brucia grassi.

26. Ventisei e il numero dell'autobus che puoi prendere sotto casa, perchè a vent'anni vivi in simbiosi con il motorino, ma a trenta basta un po' di bora o di pioggia per lasciarlo a casa

27. Ventisette sono gli anni che ti mancano per poter dire: "fra un paio d'anni potrò andare in pensione".

28. Ventotto gli Euro da spendere in più ogni volta che andrai dal parrucchiere per tingere i primi capelli bianchi che inizieranno a comparire

29.Ed ora non 29 (ma quasi) le cose "sagge" da fare a 30 anni:
- Abbi il coraggio di fare le tue scelte
- Almeno una volta all'anno concediti un weekend fuori porta
- Goditi il piacere del cibo, assaporalo, non avere fretta
- Abbraccia le persone della tua famiglia
- Smettila di pensare "è troppo tardi per..." i 30 sono solo l'inizio
- Coltiva le tue passioni e ritrova quelle abbandonate durante il cammino
- Esci il venerdì sera, non farti prendere dalla stanchezza del lavoro
- Concediti 10 minuti al giorno per ascoltarti
- Non accontentarti
- Non ascoltare chi tenta di demoralizzarti o buttarti giù, tu hai diritto di credere nei tuoi sogni
- Ascolta le storie degli anziani di oggi, quella generazione non tornerà più e le loro parole sono tesori
- Non elogiare i tuoi successi, condividili con chi ami, e lascia che siano loro a parlare per te
- Fai un bilancio di quello che hai fatto fino adesso e di cosa vorrai fare
- Ascolta i consigli di chi ti vuole bene
- Guarda i filmini di quando eri bambina, ricorda sempre da dove hai iniziato e perditi nei ricordi
- Cerca di esserci per chi ha bisogno di te
- Coltiva la tua storia d'amore e "non sederti" mai sulle abitudini
- Abbandonati alle emozioni e non avere paura di guardare negli occhi
- Se non sei felice, cambia, evolvi, inverti il tuo cammino
- E ricorda... "dai 30 anni in su puoi fare tutto"... o quasi

30. Trenta sono i sospiri che devi fare prima di arrabbiarti con noi per i consigli che ti abbiamo dato ma trenta sono anche i sorrisi che speriamo tu possa fare ogni giorno. Ti auguriamo di assaporare tutto ciò che la vita avrà da offrirti, di realizzare i tuoi sogni e i tuoi desideri, volando alto ma mantenendo sempre i piedi per terra e che ogni anno che passa possa essere una tappa verso la felicità.



Un grazie in particolare a mia sorella.

venerdì 23 gennaio 2015

Idee per un regalo handmade veloce

Per me Natale vuol dire, famiglia e amici, stare con le persone che ti scaldano il cuore. 
Vuol dire buon cibo e sane risate.
Vuol dire scartare i pacchetti con gli occhi sgranati, come i bambini
Vuol dire ricordati delle vere cose importanti
Vuol dire luci e magia
E vuol dire non dimenticarsi di nessuno, magari solo con un piccolo pensiero



Questi sono dei piccoli pacchetti creati con carte natalizie e la Gift Box Punch Board. 
(Si, esatto, con la Gift Box ho creato una busta e sembra proprio che con l'Envelope Punch Board si possano creare le scatole!! Quindi direi che con un paio di video su you tube e queste fantatiche "tavolette" si riesce a fare veramente di tutto)
All'interno una mini confezione di Smarties.
L'idea di confezionare così un mini dolcetto non è mia ma della geniale SteCreazioni, che potete vedere qui.






Vi piacciono?


mercoledì 14 gennaio 2015

Come fare un packaging carino

Mi piace regalare piccoli oggetti fatti da me. Mi piace perchè sono più originali. Mi piace perchè dicono un "ti voglio bene" in più. Mi piace perchè mentre penso a come realizzarli faccio volare la fantasia. Mi piace perchè mi rilasso quando li creo. Mi piace perchè sono una coccola per me e anche per il destinatario. Mi piace perchè anche se fatti uguali, sono un pezzo unico.
Questi nascono da un'idea di mia sorella che ho copiato perchè mi piaceva proprio.




La realizzazione è semplice e velocissima, si tratta di una piccola borsettina in feltro alla quale ho attaccato i manici e gli abbellimenti.
Ideali per contenere piccoli pacchettini, o anche dei cioccolatini




Cambiando colore del pannolenci e degli abbellimenti, si adattano a tutte le ricorrenze, non trovate?

A presto!

domenica 11 gennaio 2015

Christmas placemats

E' mattino presto, suona la sveglia e dovete andare a lavorare...arrancate fino alla cucina e perchè non iniziare la colazione con una bella tazza che mette di buon umore, un caffè di quelli buoni e perchè no, delle belle tovagliette su cui appoggiare i propri biscotti preferiti? Sono quelle piccole coccole che è bene farci per iniziare alla grande la giornata!
Oggi vi mostro altre tovagliette americane natalizie.
Queste sono nella tradizionale forma rettangolare, ideali appunto per la colazione.






Ho voluto che sembrassero un "pacco regalo" e quindi con la stessa stoffa ho fatto un fiocco, agganciato con un ago di sicurezza non visibile in modo da poterla lavare con comodità. La praticità innanzitutto!



E poi, siccome i coordinati, come sapete, sono la mia passione ho fatto anche un paio di presine uguali. 
Ecco qua una visione di insieme:







Le stoffe che ho utilizzato per questo progetto le trovate in questo periodo in offerta su Believe Shop.

domenica 4 gennaio 2015

Sottopiatti natalizi

Ehmmmm.... da dove iniziare? da buon Natale o da buon anno? dai buoni propositi oppure dal spiegarvi il perchè della mia lunga assenza?
A dire il vero non lo so neanch'io il perchè...diciamo che sono stata risucchiata dal turbinio pre-natalizio, fatto di auguri, brindisi, amici, famiglia, regali da impacchettare e regali da scartare, di grandi mangiate, di tempo per riflettere e di dolci atmosfere.
Quindi tutte cose positive, ma caspita, ho varcato il nuovo anno e mi sono accorta di quanto ho mancato in questo mondo virtuale, e quindi eccomi qui a riparare!
In realtà in questo periodo ho anche prodotto diverse cosuccie quindi man mano nei prossimi giorni tenterò di mostrarvi tutto!
Oggi è la volta di questi sottopiatti, che a dire il vero, sono stati realizzati lo scorso anno!




Il progetto l'ho preso da My Runners di Disa Designs, libro che vi consiglio, perchè è fantastico, trovo che in generale i suoi progetti siano geniali! 




L'artista, in realtà, propone il progetto appunto come un runner, quindi i 4 tondi risultano cuciti e creano un effetto di questo tipo:





Io però ho preferito lasciarli staccati ed utilizzarli come dei sottopiatti. Non si vede bene dalla foto ma la stoffa verde e la stoffa rossa scelti rispettivamente per sfondo e cappello/naso sono  impreziosite da dei motivi color oro che rendono il tutto carino ed elegante.




Per questo motivo, direi che li vedrei utilizzati bene anche per il pranzo di Natale, utilizzati sopra una tovaglia bianca.... ma nel mio caso, per fortuna, non ho cucinato io! Per fortuna che esistono le mamme! :-)




giovedì 11 dicembre 2014

Ghirlanda natalizia

Adoro le ghirlande. Adoro dare da subito il benvenuto a qualcuno che sta arrivando alla mia porta o che semplicemente passa di là. Adoro poter giocare con le stagioni. Adoro farne di nuove!
Per tutti questi motivi sono sempre alla ricerca di nuovi ispirazioni.
Così quando su Pinterest  ho visto una ghirlanda favolosa (managgia a me non ho salvato il link, qualcuno mi mandi la fonte se la trova!), ho pensato di riproporla, perché secondo me era perfetta così com'è, e trovavo inutile modificarla. 
E così eccola qua:



Mi sono divertita un mondo a farla. Più aggiungevo particolari più mi sembrava bella, quindi via libera a pigne, campanellini, fiocchetti e pizzi.
Ecco qualche foto dei dettagli:
















Che ne dite?