venerdì 13 settembre 2013

Famiglia creativa

Oggi nessuna mia creazione... oggi vi racconto un po' di me e vi mostro qualcosa di meraviglioso.
Dovete sapere che nella mia famiglia non sono l'unica creativa...
La mia voglia di handmade non nasce certo dal nulla: non credo sia un caso se nella vita io sia finita a pasticciare con stoffe, timbri e colori.... 
Penso che una grande influenza mi sia stata data da piccolina quando andavo dalla nonna....




Lei, che dal tull di una bomboniera creava la gonna del vestito della mia Barbie
Lei, con cui passavo pomeriggi interi a frugare nei suoi cassetti pieni di bottoni, nastri e roselline: tutti accuratamente riposti in ordine
Lei, che ancora oggi quando non riesce a dormire la notte, si alza dal letto e si mette a creare
Lei, che dice: "far e disfar xe tutto un lavorar" (fare e disfare è tutto un lavorare) e così quando devi rifare un lavoro, se pensi a quella frase, ti arrabbi un po' meno...




Poi, crescendo, ho preso una mia "strada" che, come sapete, è approdata nel cucito creativo e condivido questa grande passione con mia sorella.

Lei, innamorata dello stile country
Lei, che in fiera è super eccitata e perde il senso dell'orientamento 
Lei, colpita dall'acquisto compulsivo di kit e bottoni rigorosamente gialli
Lei, con cui passo ore a parlare di cartamodelli, idee e stoffette



Quando sono entrata nella mia nuova casa, uno dei regali che mi ha fatto è stato questo:






Inutile dirvi quanto io abbia apprezzato un regalo fatto a mano, pensato e creato per NOI! Ed è anche un progetto bello impegnativo!!! Non è bellissimo? Io l'adoro.... è stato subito sistemato in ingresso, la sera stessa e da quella volta non si è più mosso!

1 commento: